N.B.

Forse davvero la natura umana e’ portata alla sofferenza, la si cerca, la si richiede per trovare poi nella apparente soluzione dei problemi una fasulla e quanto mai effimera felicità. Forse tanto meglio sarebbe guardare le cose senza un velo di illusione che copre gli occhi. Ma questo e’ difficile come fissare il sole in pieno giorno. Puoi farlo, ma ti si rovina la vista per sempre.

La psicotematica

Conte Bernardino del Boca di Villaregia

La psicotematica è la forma iniziale del processo creativo dell’arte oggettiva. L’artista deve creare nella quinta dimensione, cioè in quella dimensione del presente che annulla il passato e il futuro per innalzarsi, perdersi nella dimensione della propria anima, la quale vive fuori dallo spazio e dal tempo. Ogni vera creazione artistica è stata realizzata sempre e soltanto in questa dimensione che è inconcepibile dalla nostra mente razionale. Con la psicotematica questo processo è svolto coscientemente : l’artista cerca l’ispirazione ed appena questa lo pone nella posizione di creare, egli usa l’anima, secondo le sue possibilità psichiche, per dare all’opera d’arte quella carica animica che può ispirare tutti coloro che si trovano su quel particolare raggio di sensibilità e di pensiero.