Phra Mae Khongkha

flickr-4050605738-originalLa festa cade durante la 12^ notte di luna piena ed è una tradizione che risale a centinaia di anni fa e che la maggior parte dei tailandesi aspetta con devozione e porta nel cuore. Lo scopo della festa è quello di dare alle persone la possibilità di onorare e ringraziare la dea delle acque, Phra Mae Khongkha, per il suo aiuto nel fornire la più importante risorsa per l’uomo. Poiché la Thailandia è da sempre un paese in cui l’agricoltura è molto importante, l’approvvigionamento di acqua pura è stato a lungo il centro della prosperità e dello sviluppo del paese. Non sorprende, quindi, che la notte del Loy Krathong, i fiumi, gli stagni, i laghi e i canali di tutto il paese siano affollati da persone che fanno le loro offerte, proprio come succede ormai da secoli.

Ma la festa non è solo per i tailandesi – chiunque può partecipare, e ci sono sempre molte aree in cui è possibile acquistare il simbolo caratteristico della cerimonia – il Krathong. Fatto solitamente con una base di legno o pane e decorato con foglie di banano, fiori, incenso e una candela, l’idea è quella di accendere la candela e l’incenso, dire una preghiera, esprimere un desiderio e far galleggiare – Loy – il proprio Krathong sull’acqua. Alcuni tailandesi includono anche una ciocca di capelli e alcuni pezzi di unghie sul loro Krathong, a rappresentano l’atto dello scartare il vecchio e accogliere il nuovo.

Un altro aspetto folkloristico del festival è l’atto di far volare in cielo le lanterne, chiamate “Khom Loy”. Questo è più comune a Chiang Mai che a Bangkok, ed è molto probabile vedere crescere lentamente il numero di lanterne in cielo nella notte delle città tailandesi settentrionali. È un momento particolare a cui partecipare è particolarmente significativo per le coppie che si tengono per mano e guardano il loro Loy Khom allontanarsi nel cielo diventando un minuscolo puntino luminoso. Naturalmente tutto questo viene accompagnato da emozionanti spettacoli di fuochi d’artificio.

Importante è tenere a mente di avere un Krathong o Khom Loy biodegradabile. In passato venivano utilizzati il polistirolo o la plastica, che naturalmente vanno in contrasto con l’intero scopo di ringraziare la Dea Acqua per la sua generosità. Evitate l’acquisto di questi materiali, se offerti, e scegliere invece Krathong a base di prodotti naturali.

Il Loy Krathong si celebra in tutta la Thailandia, ma ci sono alcune destinazioni più importanti in cui si osserva con maggiore intensità. Le antiche capitali Sukhothai e Ayutthaya sono sempre popolari; le rovine dei templi più grandi ospitano eventi illuminati da candele. A Bangkok, la maggior parte dei parchi che abbiano un qualsiasi bacino d’acqua, grande o piccolo che sia, ospiteranno eventi, in particolare il Lumpini Park, il Benchasiri Park, il Benjakiti Park ma anche lungo tutto il fiume Chao Phraya, mentre a Chiang Mai la folla si raduna presso l’antico fossato che circonda la città vecchia per far galleggiare il loro Krathong.

Naturalmente, non ci sono regole fisse su dove andare – in generale, se si segue la folla per le strade durante il Loy Krathong, sarà facile arrivare al posto giusto.